L' autopercezione

Osho dice: Ascolta il tuo corpo, seguilo non cercare mai in alcun modo di dominarlo, il corpo è il tuo fondamento. Quando inizi a capirlo scompariranno con semplicità Il 99% delle tue sofferenze, ma tu non ascolti, se ascoltassi il corpo, il 99% dei problemi scomparirebbe il restante 1% sarebbe soltanto un episodio, non vero un problema [...]


Come si arriva a tale importante passaggio, e perché è determinante arrivarci?

Ogni individuo è il risultato di tante aspettative personali, familiari, sociali, culturali, storiche, ideologiche ecc...

Tutte queste immissioni, vengono a livello del bagaglio personale inconsapevole, parti da soddisfare, ed a cui rispondere nel corpo del proprio sviluppo. Ecco che in tal modo si forma quello che si crede essere l'ideale di sé, ed al quale senza un percorso di consapevolezza, si può cercare di rispondere tutta la vita.



La forma quindi che la persona assume, non è altro che risultato dei suoi continui sforzi di uniformarsi all'ideale di sé. Essi vengono rivolti inconsapevolmente a questo fine ed arrivano ad influenzare la percezione personale, che pertanto si affina a selezionare gli input che rispondono a tali aspettative.

È così che tutto all'interno del singolo concorre allo scopo comune, costruire una persona inconsapevole di ciò che è, e che invece potrebbe essere. L'autopercezione e l'autocostruzione infatti rispondono a cosa la persona si aspetta da sé stessa, o meglio crede di aspettarsi, è proprio questo il punto cruciale, tutto ciò che si crede dunque, non essendone consapevoli, non risponde alle vere necessità individuali.




Tali sono le condizioni perfette perché prima o poi si verifichi una situazione come quella che definiamo, un punto di crisi di un autobiografia, cioè è una patologia.

Bisogna compiere il famoso salto di consapevolezza che permette di incontrarsi con sé stesso, di conoscersi in profondità fino ad incarnarsi in un sé e in un corpo consapevoli, in grado di poter suonare all'unisono. Così la persona finalmente effettua il passaggio dell'auto percezione ed autocostruzione, all'autocoscienza ed autoresponsabilizzazione.

Questo comporta che la persona si riappropri di sé stessa e diventi responsabile della propria vita e della propria salute, che per la prima volta le viene consegnata nelle sue mani.


#yoga#benessere#armonia#equilibrio#corpo#mente#spirito




93 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

I chakra